La nostra visione

YOUR WELLBEING IS OUR PURPOSE

LA NOSTRA VISIONE DELLA MEDICINA.

La stretta relazione tra mente e corpo per il benessere e la salute

Gli studi di Psico-Neuroendocrino-Immunologia (PNEI) degli ultimi decenni confermano sempre di piu’ che la scienza medica per la cura delle malattie deve tener conto della stretta relazione tra mente e corpo, intesi come inscindibile unità di ogni singolo individuo, dato che i fattori psichici possono essere concausa di malattia e influenzarne il decorso.

È dimostrato infatti da diversi studi fatti nel mondo che eventi stressanti come ad esempio forti traumi emotivi, provocano alterazioni a livello immunitario favorendo lo sviluppo delle malattie mentali, delle malattie degenerative, delle patologie autoimmuni.

La nostra visione della medicina

Equilibrio omeostatico.

La PNEI insegna che dal continuo ed equilibrato scambio bidirezionale di messaggi tra sistema nervoso, sistema ormonale, sistema immunitario dipende il mantenimento dell’equilibrio omeostatico ovvero dello stato di salute e di benessere.

Riequilibrare il sistema immunitario.

La PNEI ha dato inizio ad un nuovo metodo di approccio terapeutico finalizzato innanzitutto a riequilibrare il Sistema Immunitario, che con i suoi complessi mezzi di difesa (Immunità Innata, Immunità Acquisita) è il guardiano primario e assoluto deputato a prevenire e a combattere le infezioni e le malattie.

Importanza della medicina integrata

L'IMPORTANZA DELLA MEDICINA INTEGRATA.

Propone una strategia terapeutica per favorire il benessere e la salute del singolo individuo.

In quest’ottica è importante la Medicina Integrata che unisce le cure complementari di supporto alle cure tradizionali, proponendo una strategia terapeutica personalizzata per ogni singolo individuo e finalizzata ad ottenere ed a mantenere lo stato di benessere.

La Medicina Integrata si è dimostrata utile in particolare nel trattamento delle patologie cronico-degenerative, dove il solo miglioramento dei sintomi è già un risultato positivo per lo stato psicologico e per la qualità della vita del paziente, in rapporto anche all’ambiente in cui vive e con cui si relaziona.

E’ importante inoltre l’interazione tra il prescrittore e il paziente, che non deve sentirsi come un “caso” di malattia da curare, ma come un essere vivente soggetto ad emozioni e sentimenti.

I farmaci omeopatici e gli integratori alimentari sono stati formulati tenendo presente questa visione della Medicina.

I NOSTRI PRODOTTI

I farmaci omeopatici e gli integratori alimentari di
Ortas International Group.

Farmaci omeopatici.

I nostri farmaci omeopatici, detti Nosodi o Bioterapici, contengono dosi infinitesimali di principi attivi di derivazione biologica che, come insegna la Medicina Omeopatica, supportano in modo fisiologico i mezzi di difesa dell’organismo.

Dal 1966 i Nosodi sono indicati come medicamenti di Microimmunoterapia (Julian O.A. La Materia Medica dei Nosodi. Trattato di Microimmunoterapia Dinamizzata. Ed. Nuova IPSA, 1996).

La Microimmunoterapia con i Nosodi è utilizzata da anni in molti stati europei e d’oltre oceano come trattamento omeopatico di supporto dell’immunità innata in caso di malattie sia acute sia croniche, patologie degenerative, malattie autoimmuni.

SCOPRI DI PIU'

Integratori alimentari.

Gli integratori alimentari forniscono in caso di fabbisogno l’apporto nutrizionale necessario per i metabolismi alterati da malattie o da farmaci, “per favorire il regolare svolgimento di specifiche funzioni o la normalità di specifici parametri funzionali o per ridurre i fattori di rischio di malattia” (Ministero della Salute. Decalogo per un uso corretto degli integratori alimentari - 2019).

SCOPRI DI PIU'

Bibliografia

Abbas AK et al. Cellular and molecular immunology. Ed. Saunders, 2012

Akira S Innate immunity and adjuvants. Philos Trans R  Soc Lond B. Biol Sci. 2011, 366: 2748-55

Akira, S et al. Pathogen recognition and innate immunity. Cell 2006, 124: 783–801

Alexander C et al. Bacterial lipopolysaccharides and innate immunity. J Endotoxin Res. 2001, 7:167-202

Alexopulos A et al. Stress-related skin disorders. Rev. Endocrine & Metabolic Desorders. 2016, 17: 295-304

Arnon DJ et al. Neuroendocrine Control of Macrophage Development and Function. Front. Immunol. 2018, 9: 1440

Barkwill FR et al. The cytokine network. Immunol Today. 1989, 10: 299-304

Bottaccioli AG et al. Stress and the psyche-brain-immune network in psychiatric diseases based on psychoneuroendocrineimmunology: A concise review. Ann NY Acad Sci Ann NY 2019, 1437: 31-42

Bulfone-Paus S et al. Mast cells as regulators of T cell responses. Front Immunol. 2015, 6: 394

Calcagni E et al. Stress system activity, innate and T helper cytokines and susceptibility to immune-related diseases. Ann NY Acad Sci 2006, 1069: 62–76

Del Rey A et al. Immune-Neuro-Endocrine Reflexes, Circuits, and Networks: Physiologic and Evolutionary Implications. Front Horm Res. 2017: 1-18

Del Rey A et al. The immune system as a sensor able to affect other homeostatic systems. Oxford University Press 2019: 5-87

Dominici G et al. Proving of Colibacillinum. Fourth International Symposium of Italian-Brazilian Homeopathy. Assergi, L’Aquila (Italy), 2011

Dominici G. Proteus vulgaris: Proving and Clinical Use in Paediatrics. Thieme Medical and Scientific Publishers Private Ltd. 2018

González SN et al. Psychoneuroimmunoendocrinology: Clinical implications. World Allergy Organ J. 2017, 10: 19

Goto Y et al. The gut microbiota and inflammatory bowel disease. Curr Opin Rheumatol 2015 27: 388–96

Grimaldi-Bensouda L et al. Management of upper respiratory tract infections by different medical practices, including homeopathy, and consumption of antibiotics in primary care: the EPI3 cohort study in France 2007-2008. PLOS One. 2014, 19: 9

Inagawa H et al. Preventative and therapeutic potential of lipopolysaccharide derived from edible Gram-negative bacteria to various diseases. Current Drug Therapy 2008, 3: 26-32

Iwasaki A et al. Regulation of adaptive immunity by the innate immune system. Science 2015, 327: 291-5

Karthic S et al. Nosodes and Sarcodes. Indian J. Traditional Knowledge 2017, 16: 158-163

Kim SJ et al. Dynamic lipopolysaccharide transfer cascade to TLR4/MD2 complex via LBP and CD14. BMB Rep. 2017, 50: 55-56

Julian OA La Materia Medica dei Nosodi. Trattato di Microimmunoterapia Dinamizzata. Ed. Nuova IPSA, 1996

Lien E et al. Toll-like receptor 4 imparts ligand-specific recognition of bacterial lipopolysaccharide. J Clin Invest. 2000, 105: 497–504

Magrone T et al. The interaction between gut microbiota and age-related changes in immune function and inflammation. Immun Ageing. 2013, 10: 31

Miller SI et al. LPS, TLR4 and infectious disease diversity. Nat Rev Microbiol. 2005, 3: 36-46

Miyake K. Innate recognition of lipopolysaccharide by CD14 and Toll-like receptor 4-MD-2: unique roles for MD-2. J Int Immunopharmacol. 2003, 3: 119-28

Nowotny A. Beneficial Effects of Endotoxins. Ed Springer US, 2013

O'Sullivan TE et al. Natural Killer Cell Memory. Immunity. 2015, 43: 634-45

Song WC. Complement and innate immunity. Immunopharmacology 2000, 49: 187–198

Steinman L. Elaborate interactions between the immune and nervous systems. Nat Immunol. 2004, 5: 575–81

Sun JC et al. NK cell development, homeostasis and function: parallels with CD8+T cells. Nature Reviews Immunology 2011, 11: 645–657

Yaribeygi H et al. The impact of stress on body function: A review. EXCLI J. 2017, 16: 1057–1072

Vieracker V. Nosode and sarcode therapies and their history: a controversial inheritance. Med Ges Gesch. 2015, 33: 155-77

Per informazioni su come ordinare i farmaci omeopatici,
inviaci un' Email a info@ortasinternationalgroup.ch

Contattaci