Adjuvant Plus è un Farmaco Omeopatico di supporto al Sistema Immunitario.

Numerosi studi clinici confermano la sua utilità nella stimolazione e attivazione del Sistema Immunitario, grazie ai Lipopolisaccaridi (LPS) estratti da particolari ceppi batterici secondo le norme approvate dalla Farmacopea Omeopatica Tedesca e Americana. La diluizione (D6) rende il Farmaco un "segnale", che induce il Sistema Immunitario a intervenire a livello sia generale sia dell'organo o del tessuto in cui sono presenti delle alterazioni.

Gli LPS, per la complessità e la grandezza della struttura, sono definiti "Immunogeni" e sono stati classificati come "i più potenti attivatori biologici dell'Immunità". Essi attivano i Macrofagi che, oltre a fagocitare e distruggere virus, batteri, cellule alterate, producono sostanze (citochine) che avviano a cascata tutto il complesso processo della risposta immunitaria.

Al fine di ampliare il segnale immunogeno di Adjuvant Plus, viene utilizzata la tecnica della dinamizzazione, tipica della tradizione omeopatica, che si basa sulle più recenti conoscenze della fisica quantistica: la soluzione è sottoposta a una serie di onde d'urto e così acquisisce un'importante attivazione biochimica ed elettromagnetica.

Adjuvant Plus non è tossico, non ha effetti collaterali o indesiderati, favorisce un'importante stimolazione immunitaria che lo rende utile in diverse patologie, come dimostrano gli studi clinici fatti presso strutture universitarie e centri specialistici di terapia.

Adjuvant Plus è l'Immunoterapia Biologica Omeopatica che aiuta a ripristinare l'efficienza del Sistema Immunitario, in sintonia con le naturali capacità di difesa e di autoregolazione dell'individuo.

Indicazioni d'uso

Adjuvant Plus è un ottimo supporto del Sistema Immunitario in caso di infezioni virali (Epatite Cronica Attiva, Herpes recidivante, HPV, soggetti HIV+), infezioni batteriche (tonsillite, sindrome rinobronchiale, faringite, faringotonsillite, laringite, bronchite, otite, sinusite, cistite, infezioni post-operatorie), infezioni da Candida.

Adjuvant Plus è un ottimo supporto immunitario per i pazienti affetti da Cancro, anche in concomitanza con la chemioterapia e la radioterapia: aiuta il paziente a reagire contro l'immunodepressione causata dalla malattia e dalle terapie. Il paziente affronta meglio i cicli di trattamento chemio e radioterapico, grazie anche all'attenuazione degli effetti collaterali causati da questi trattamenti a livello sintomatico ed ematico. Il miglioramento delle condizioni generali favorisce a sua volta la capacità di difesa contro la malattia, con conseguente ripresa delle condizioni psicologiche. Le terapie tradizionali (chemio e radioterapia) hanno la possibilità di una migliore azione se le condizioni generali del paziente vengono mantenute in stato di "non decadimento" fisico e psichico.

Adjuvant Plus e Cancro

Gli studi clinici raccolgono una numerosa casistica di pazienti affetti da Cancro, trattati con Adjuvant Plus.
La somministrazione del Farmaco non ha mai causato, indipendentemente dall'età, dalle condizioni generali, da altre contemporanee cure o farmaci, intolleranza o effetti indesiderati anche dopo lunghi periodi di trattamento.

Gli studi riguardano pazienti con diagnosi accertata e malattia in fase avanzata.

I pazienti che hanno ultimato le terapie convenzionali o che per altre concomitanti situazioni cliniche non hanno potuto effettuare le stesse, in media rispondono più prontamente al trattamento con Adjuvant Plus. La risposta positiva riguarda la ripresa delle condizioni generali e psicologiche, con diminuzione o scomparsa dei sintomi più importanti come il dolore, l'astenia, l'inappetenza. Il paziente recupera la forza e la volontà di combattere contro la malattia, conduce una migliore qualità di vita fino a svolgere le normali attività giornaliere.

I pazienti trattati con Adjuvant Plus contemporaneamente ai protocolli di chemio o di radioterapia, hanno una risposta alla sollecitazione immunitaria più lenta. Il tempo di recupero delle condizioni generali è in media di 40 giorni e si accompagna alla diminuzione degli effetti collaterali provocati dalle cure convenzionali. Il miglioramento dei valori ematologici consente al paziente di rispettare i tempi previsti dai protocolli chemio e radioterapici, senza dover ricorrere a interruzioni o prolungamenti dei giorni di sospensione tra i vari cicli di cura, necessari appunto se l'assetto ematico viene fortemente debilitato dalle terapie.

In conclusione si può dire che la risposta al trattamento con Adjuvant Plus dipende dalle condizioni del paziente nel momento in cui inizia l'Immunoterapia e dalla capacità soggettiva di reazione del Sistema Immunitario.

Adjuvant Plus ha dimostrato di essere un valido supporto anche per i pazienti affetti da Cancro e sottoposti a intervento chirurgico, in quanto evita il crollo immunitario che sempre si accompagna all'atto operatorio e aiuta quindi a prevenire le possibili infezioni post-operatorie.

Cancro e Terapie Integrate: Adjuvant Plus, Erretimel, Maximum Plus, AlkalBasic

Lo studio clinico ha messo in evidenza come il trattamento con Adjuvant Plus, somministrato contemporaneamente all'assunzione di specifici Integratori, aiuta ancora di più il paziente affetto da Cancro nel recupero e nel mantenimento delle condizioni generali.

I pazienti, oltre alle somministrazioni di Adjuvant Plus, hanno assunto un Integratore con azione antiossidante (Erretimel), un Integratore a forte azione energizzante (Maximum Plus), un Integratore riequilibrante del pH ematico e tissutale (AlkalBasic).

Il fine di questa "Terapia Integrata" è plurimo e ogni Integratore è mirato all'ottenimento di uno specifico vantaggio: l'antiossidante Erretimel aiuta a eliminare i radicali liberi che si accumulano sia a causa della malattia sia della tossicità dei chemioterapici; l'energizzante Maximum Plus aiuta a produrre e a recuperare in modo naturale energia e quindi forza; l'alcalinizzante AlkalBasic aiuta a riequilibrare il pH del sangue e dei tessuti, alterato in particolare dall'uso dei farmaci; Adjuvant Plus stimola e attiva il Sistema Immunitario.

Il paziente viene supportato in modo completo e totale per il raggiungimento di un valido assetto immunitario-metabolico-energetico.

Adjuvant Plus e le Malattie dell'Apparato Respiratorio

Adulti e bambini soggetti a infezioni ricorrenti dell'apparato respiratorio, precedentemente sottoposti a ripetute terapie con antibiotici con scarso risultato sulla recidiva della malattia che continuava a manifestarsi in media 2 volte all'anno, sono stati trattati con l'Immunoterapia Biologica Omeopatica "Adjuvant Plus".

Le infezioni di tipo ricorrente trattate sono: Bronchite, Laringite, Sindrome rinobronchiale, Sinusite, Faringite, Faringotonsillite, Otite.

Sintomi valutati: tosse, disfonia, cefalea, bruciore, pus, dispnea, dolore, febbre.

Il trattamento di supporto immunitario con "Adjuvant Plus" è ben tollerato da tutti i soggetti, indipendentemente dall'età, e non ha mai provocato effetti indesiderati.

I risultati ottenuti sono particolarmente positivi sui sintomi che, in media, tendono a regredire molto velocemente e contemporaneamente al miglioramento dei valori ematici (VES, Emocromo, Globuli Bianchi, Linfociti). Il valore delle immunoglobuline IgA aumenta, a dimostrazione dell'attività immunitaria in atto.

In una buona percentuale di casi trattati (53%) l'infezione non è ricomparsa nell'arco dell'anno, grazie anche a un trattamento di prevenzione fatto nei periodi di cambiamento stagionale.

Adjuvant Plus: Infezioni Virali e Infezioni Batteriche

Gli studi clinici indicano che l'Immunoterapia Biologica di supporto del Sistema Immunitario con Adjuvant Plus è di giovamento ai pazienti sottoposti al trattamento.

Nel caso di soggetti con Epatite Cronica Attiva, l'effetto del supporto immunitario "Adjuvant Plus" si manifesta con beneficio sui fastidiosi sintomi che si accompagnano a questa patologia: nausea, astenia, febbricola, dolori muscolari, secchezza delle mucose, depressione, instabilità psichica. Alcuni di questi sintomi sono legati alla cura con Interferone, in tal caso l'abbinamento con "Adjuvant Plus" è positivo per migliorare il quadro clinico generale. Il miglioramento sintomatologico corrisponde alla ripresa dello stato psichico, il paziente torna a svolgere le normali attività quotidiane senza fatica. Anche gli esami ematologici rivelano un miglioramento dei parametri.

I soggetti HIV+ sottoposti a trattamento con "Adjuvant Plus", presentano miglioramento dei valori ematologici, superano più facilmente le infezioni da germi opportunisti e hanno una buona ripresa delle condizioni generali con scomparsa dell'astenia, aumento dell'appetito, maggiore applicabilità al lavoro e allo sport, miglioramento notevole dello stato psichico.

Le infezioni HPV, trattate con "Adjuvant Plus", subiscono un netto miglioramento sui tempi di remissione delle lesioni. La Candida che quasi sempre si accompagna all'HPV, trae anch'essa notevole beneficio in particolare per quanto riguarda i fastidiosi sintomi che l'accompagnano.

I soggetti con infezione ricorrente da Herpes rispondono al trattamento con "Adjuvant Plus" con la regressione della lesione in tempi più veloci. "Adjuvant Plus", somministrato preventivamente nei soggetti sottoposti a forte stress o nei periodi di cambiamento stagionale, favorisce la non ricomparsa dell'infezione.

Adjuvant Plus è stato somministrato a pazienti ad alto rischio per l'età o per la patologia, sottoposti a intervento chirurgico, a supporto della terapia antibiotica post-operatoria.

I casi trattati sono: Colelitiasi, Colecistite acuta, Ipertrofia prostatica, Cancro della mammella, Cancro del colon, Cancro dello stomaco, Cancro del retto-sigma, Cancro dell'endometrio, Cancro del pancreas, Cancro dell'utero, Cancro della vescica, Ernia inguinale, Laparocele, Occlusione intestinale, Cisti ovarica. E' stata rilevata la velocizzazione dei tempi di recupero delle condizioni generali con conseguente riduzione del periodo di convalescenza, oltre alla non comparsa di infezioni post-operatorie grazie al potenziamento delle difese immunitarie. Solo nel 6% dei casi trattati (in tutto sono 50 casi) si è verificata la comparsa di infezione durante il decorso post-operatorio.

"Adjuvant Plus" non ha causato fenomeni di intolleranza in nessuno dei tanti pazienti che ne fanno uso, né interagisce con altre terapie o farmaci.